Spaghetti poverelli

Non chiedetemi l’origine del nome, perché mi è stata donata questa ricetta e non mi sono soffermata a chiedere😂

Ingredienti:

  • 300 gr di spaghetti
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olive nere denocciolate
  • 30 gr di capperi sotto sale
  • 5 acciughe sott’olio
  • Peperoncino
  • 30 gr di pangrattato
  • 40 gr di olio evo
  • Sale

Portare a bollore l’acqua salata per gli spaghetti.

Nel frattempo tritare la cipolla e l’aglio e farlo soffriggere in padella con l’olio.

Dissalare i capperi, tritarli ed aggiungerli al soffritto insieme alle acciughe ed al peperoncino, fino a completa dissoluzione delle acciughe.

In un padellino tostare il pangrattato con dell’olio.

Cuocere gli spaghetti, scolarli e condirli con il pangrattato e l’olio con gli altri ingredienti.

Impiattare e decorare con le olive nere denocciolate.

3 commenti:

  1. Piatto saporito da provare con un vino rosso la chef continua a sbalordire con ottimi piatti fantasiosi

  2. Altro che poverelli, sono buonissimi e saziano pure! Anche merito della cuoca che è sempre impeccabile!

  3. Buonissimi! Penso si chiamino così perché hanno ingredienti semplici che si trovano in tutte le case.Assolutamente da provare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: