Ossobuco con risotto alla milanese

Ingredienti per gli ossibuchi:

  • 2 ossibuchi di manzo
  • 2 cipolle bionde
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 20 gr di burro
  • 10 gr farina 00
  • 50 ml di vino bianco
  • 1,5 l di brodo di carne

Per il risotto:

  • 300 gr di riso Carnaroli
  • 1/2 cipolla bionda
  • Parmigiano grattugiato 50 gr
  • 50 ml vino bianco
  • 2 bustine di zafferano
  • Brodo di carne

Utensili utilizzati:

  • 1 padella antiaderente con coperchio
  • 1 wok
  • 2 padellini antiaderenti

Iniziamo a preparare gli ossibuchi. Tagliare una cipolla a fettine senza mondarla e mettiamola a rosolare nella padella antiaderente con l’olio evo.

Sfumare con il vino bianco ed aggiungere gli ossibuchi lasciarli rosolare senza muoverli per 3 minuti. Girarli con una spatola e lasciarli rosolare.

Coprirli con la metà del brodo, mettere il coperchio e cuocere a fuoco moderato per 35 minuti.

Nel frattempo nel pentolino antiaderente mettere a tostare la farina.

Unire la farina nel brodo e non sulla carne.

Passati i primi 35 minuti girare delicatamente gli ossibuchi per non fare uscire il midollo.

Aggiungere il rimanente brodo e lasciar cuocere per altri 35 minuti sempre con il coperchio.

Trasferire gli ossibuchi su un piatto e frullare il fondo di cottura, aggiungere il burro mescolando fino all’addensarsi della salsa. Porre gli ossibuchi nella padella e con un cucchiaio coprirli con la salsa.

Pensiamo ora al risotto:

Mondare la cipolla, tagliarla a fette e metterla in un pentolino antiaderente con 150 ml di acqua e 20 gr di burro, porre il pentolino sul fuoco per 15 minuti e frullare il tutto con un frullatore ad immersione.

Scaldare il wok e mettere a tostare il riso, sfumare con il vino bianco e coprire con 1/2 l di brodo di carne, aggiungere a ipolla precedentemente frullata cuocere per circa 18 minuti mescolando di tanto in tanto se necessario aggiungere altro brodo.

Negli ultimi due minuti di cottura aggiungere lo zafferano ed il parmigiano, amalgamare il tutto.

Impiantare il risotto ed al suo fianco porvi gli ossibuchi coperti della loro salsina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.