Mini pandorino

In versione meno calorica e di dimensioni ridotte, anche quest’anno ci siamo dilettanti a preparlo. La versione senza lunga lievitazione.

Ingredienti:

  • 6 uova
  • 250 gr di farina
  • 80 gr di stevia
  • 100 ml olio di semi
  • 40 ml latte
  • 170 ml di succo d’arancia
  • Q.b scorza di arancia
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Le uova devono essere a temperatura ambiente, dividere i tuorli dagli albumi.

Lavorare i tuorli con la stevia, fino a renderli spumosi.

A filo aggiungere l’olio di semi, sempre montando con la frusta, fino a perfetto incorporamento dello stesso.

Spremere le arance e grattugiare la buccia, evitando la parte bianca. Aggiungere all’ impasto la buccia grattugiata ed il succo, continuare a lavorare con la frusta.

Aggiungere poi il latte, sempre a temperatura ambiente. È il momento di aggiungere la farina setacciata, continuando a lavorare l’impasto.

Montare a parte gli albumi a neve, con un pizzico di sale ed un goccio di limone. Aggiungerli all’impasto, incorporandoli con una spatolina, con movimenti dal basso verso l’alto.

Aggiungere il lievito setacciato e mescolare bene con l’impasto.

Oliare lo stampo per pandoro, io ho usato quello in silicone, e versarvi l’impasto.

Informarlo a 170°, forno statico, per riscaldato per 50 minuti.

Passato il tempo sfornarlo e capovolgerlo su di una griglia.

Attendere che si raffreddi per toglierlo dallo stampo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.